gadget del Sicily Alfa Club

Facebook Fan Sicily Alfa Club



Facebook Sicily Alfa Club



banner pubblicità

WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!


notizie Alfa Romeo
Alfa d'epoca, risparmiare sull'assicurazione auto PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 06 Ottobre 2013 00:00

Alfa d'epoca:
risparmiare sull'assicurazione auto

Ormai è più di un secolo che l'invenzione dell'automobile è a disposizione di chiunque ne volesse godere. Le automobili ci accompagnano infatti dappertutto: a casa, a lavoro, in viaggio, sono sempre con noi. L'Alfa Romeo è una casa automobilistica fondata nel 1910: sono passati quindi tantissimi modelli di Alfa in questi anni e con l'andare del tempo molti sono diventati auto d'epoca e da collezione.

auto storiche alfa romeoSolitamente chi non è particolarmente appassionato, non tiene un'auto d'epoca, ma la vende per comprarne una che risponda ai requisiti di efficienza di cui ha bisogno. Ma chi è veramente appassionato di automobili e possiede un'auto storica, magari un Alfa Romeo d'epoca, come può prendersene cura? Sappiate che le Alfa d'epoca hanno un'assicurazione diversa dalle auto moderne. Infatti rispetto alle assicurazioni per le automobili moderne, le assicurazioni per le auto d'epoca hanno dei forti vantaggi e sconti, che è possibile verificare immediatamente in modo preciso su siti online per il confronto delle assicurazioni come il sito di Comparameglio. Grazie a questi siti potrete assicurare la vostra Alfa d'epoca al prezzo più conveniente sul mercato.

E' però importante sapere che per essere classificata come auto d'epoca la vostra Alfa deve avere più di venti anni compiuti dalla costruzione e non dall'immatricolazione. Se la macchina rispetta questo fondamentale requisito potrete tranquillamente iscrivere la vostra Alfa al registro Asi (cioè l'Autoclub Storico Italiano), che nel nostro paese è il rappresentante dell’associazione internazionale Fiva,Federation Internationale des Vehicules Anciens: questo, in seguito alla verifica di documenti e foto che gli manderete, vi permetterà di ottenere la classificazione come 'auto storica' in circa 3 mesi e potrete pagare una tassa di circolazione di soli 30 euro annui circa, indipendentemente dalle emissioni e dal tipo di cilindrata della vostra Alfa d'epoca. Per quanto riguarda il premio assicurativo, ovviamente dipende dalla compagnia che scegliete ma, solitamente, questo non supera i 160 euro annui. Avere una macchina d'epoca conviene molto, quindi, sotto l'aspetto assicurativo. Sappiate che però avere un'auto d'epoca potrebbe imporvi anche alcune limitazioni quali numero massimo di passeggeri, di guidatori, ecc. Se con la vostra Alfa d'epoca partecipate anche a della manifestazioni o corse non agonistiche esistono altre assicurazioni speciali che allargano la copertura del veicolo.

 

Leggi tutto...
 
Alfa Romeo e Ferrari collaboreranno sui motori PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 02 Aprile 2013 07:22

Alfa Romeo e Ferrari
collaboreranno sui motori

motore alfa romeoNonostante il Gruppo Volkswagen per voce del suo il numero uno Ferdinand Piech cerchi di fare pressione su Marchionne affinché possa cedergli il marchio Alfa Romeo, il manager italo-canadese sembra credere molto nel suo piano per il rilancio del brand di Arese, rilancio che è appena iniziato con la presentazione all'edizione 2013 del Salone di Ginevra della nuova 4C, sportiva il cui compito sarà anche quello di riportare Alfa Romeo sul mercato nord-americano dopo più di 20 anni d'assenza.

In più, stando alle ultime indiscrezioni comparse in rete, ad "aiutare" Alfa Romeo nella sua fase di rilancio potrebbe essere un altro pezzo grosso del Gruppo Fiat: stiamo parlando di Ferrari. Infatti, la casa del cavallino rampante, nei prossimi mesi potrebbe dare il via ad una collaborazione con Alfa Romeo, collaborazione che porterebbe alla progettazione e quindi alla realizzazione congiunta di nuovi propulsori che in futuro saranno utilizzati sui nuovi modelli del biscione. Di certo, Ferrari si può dire che sia uno dei leader mondiali per la progettazione e quindi la realizzazione di motorizzazioni ad alte prestazioni. Di conseguenza, la casa del biscione non potrà che trarne vantaggio, utilizzando così esclusivi materiali e parti dedicate alle auto Alfa Romeo.

Già da adesso, Maserati sta beneficiando di due nuovi motori ad iniezione diretta di benzina direttamente realizzati a Maranello: stiamo parlando del 3.8 V8 biturbo da 530 cavalli e del V6 da 3.0 litri da 410. Già quest'ultimo propulsore potrebbe finire sotto il cofano delle versioni più prestazionali delle Alfa del futuro, delle quali si è tanto parlato in questi ultimi giorni, propulsore che si aggiungerà ad altre parti vendute da siti come questo In questo modo, il tanto annunciato rilancio del biscione prevede la realizzazione di nove nuovi modelli entro il 2016, con un obbiettivo di 300'000 unità vendute entro lo stesso anno (esattamente il doppio del 2012) potrà essere ancora più facile e vicino. Concorreranno alla realizzazione di questo obbiettivo la nuova Giulia (sia in configurazione berlina che station-wagon), un nuovo suv compatto e la tanto attesa spider a due posti che sarà costruita negli stabilimenti giapponesi di Mazda a partire dal 2015.

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Ottobre 2013 08:08
 
PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 26 Marzo 2013 13:46

Alfa Romeo 4C
al Salone di Ginevra

alfa romeo 4cDopo mesi e mesi di foto spia e di speranze da parte degli appassionati, finalmente è arrivata: la versione definitiva dell'Alfa Romeo 4C ha finalmente fatto il suo debutto al Salone di Ginevra 2013. Inutile dire che la vettura è stata fin da subito accerchiata dai media di tutto il mondo, dato che la 4C è un modello molto importante per il rilancio del marchio Alfa Romeo che ha anche il compito di sancire il ritorno del brand del biscione sul mercato d'Oltreoceano, da dove è assente da oltre 20 anni.

Come promesso nel momento della presentazione della concept - al Salone di Ginevra 2011 - la 4C ha mantenuto un'impostazione prettamente corsaiola: due posti secchi, motore installato in posizione posteriore/centrale e telaio in fibra di carbonio ed alluminio progettato direttamente dalla Dallara. Insomma, componenti eccellenti che potete trovare anche su il sito specializzato in pezzi per auto Alfa Romeo. Inoltre, dietro ai sedili posteriori trova posto lo stesso quattro cilindri 1'750 da 240 cv visto sulla Giulietta Quadrifoglio Verde, anche se sulla 4C il motore è realizzato partendo da un'inedita base di alluminio anziché in ghisa, gli stessi materiali ad alta qualità che potete trovare tra le centinaia di offerte ricambi per Alfa Romeo. In più gli impianti di scarico e di aspirazione sono stati completamente ridisegnati.

La potenza del propulsore è di 240 cavalli, ma per gli accontentabili, una versione da 300 cavalli è attualmente in fase di test. Il tutto è gestito dal cambio automatico a doppia frizione TCT, che scarica tutta la potenza sulle sole ruote posteriori e che è dotato di Launch Control, sistema in grado di ottenere il massimo della reattività in fase di partenza. Inutile dire che le prestazioni saranno entusiasmanti, dato il peso contenuto di circa 950 Kg. Grazie alla particolare leggerezza della vettura, il rapporto peso/potenza è degno di una sportiva da oltre 500 cavalli, vale a dire appena 4 Kg per ogni cavallo. Le prime consegne della nuova Alfa Romeo 4C avranno inizio nel mese di Novembre, quando la vettura farà il suo debutto anche al Salone di Los Angeles, sancendo così il definitivo ritorno del biscione negli States.

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Aprile 2013 16:56
 
PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 15 Marzo 2013 20:30

Alfa Romeo Giulietta Sportiva

al Salone di Ginevra 2013

Alfa romeo giulietta sportivaAl Salone di Ginevra 2013 lo stand Alfa Romeo chiaramente era letteralmente preso d'assalto dai media provenienti praticamente da tutto il mondo per la prima mondiale della versione definitiva della 4C, nuova sportiva della casa del biscione. Tuttavia, allo stand del costruttore di Arese, era presente un'altra novità meno eclatante della 4C ma comunque non meno importante. Stiamo parlando della nuova Alfa Romeo Giulietta Sportiva, nuova versione della segmento C che ha saputo far breccia nel cuore degli automobilisti italiani e non solo.

La nuova Alfa Romeo Giulietta Veloce è riconoscibile anche da parte dell'occhio meno esperto fin dall'esterno, grazie ad alcune componenti la cui qualità è sicuramente eccellente proprio come quella dei ricambi Alfa Romeo. Il nuovo allestimento Sportiva prevede per l'Alfa Romeo Giulietta un kit estetico di chiaro stampo sportivo di tutto rispetto: troviamo l'assetto ribassato, nuove minigonne laterali, un sistema frenante ideato da Brembo con le pinze di colore rosso e nuovi cerchi in lega da 18 pollici bruniti. Aggiungono poi una nota di classe gli specchietti tinti in color alluminio, alluminio che viene ripreso dal bordo cromato dei finestrini. Vanno quindi a completare l'opera i gruppi ottici anteriori con sfondo scuro.

Tutti coloro che sono interessati all'acquisto della nuova Alfa Romeo Giulietta Sportiva potranno scegliere tra differenti motorizzazioni. Si parte con il 1.4 turbobenzina, disponibile nelle due potenze di 120 o 170 cavalli. In particolare, in abbinamento a quest'ultima variante può essere scelto il cambio automatico a doppia frizione Alfa TCT in grado di assicurare ottimi consumi e prestazioni: la velocità massima è di 218 Km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in meno di sette secondi. Infine, per chi ha pretese meno sportive ma tuttavia non vuole rinunciare al piacere di guida, la Giulietta Sportiva è disponibile anche con il turbodiesel 1.6 JTDm da 105 cv e 2.0 JTDm nelle potenze di 140 o 170 cavalli. In futuro, per tutti questi modelli non sarà difficile trovare la giusta assistenza online anche grazie ai siti di riferimento per i ricambi Alfa Romeo come quello che puoi visitare qui.

Ultimo aggiornamento Martedì 26 Marzo 2013 13:57
 
Alfa 30-TRE day PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 10 Marzo 2013 00:00

ALFA 30-TRE DAY

Belluno 21 Aprile 2013

Gli amici della Scuderia Bellunese Alfa Romeo, hanno il piacere di invitare tutti gli alfisti al raduno Alfa 30-tre day, ecco il programma della giornata

PROGRAMMA DI MASSIMA DEL RADUNO:

-Ritrovo ore 8:20 presso il piazzale della Resistenza(stadio comunale)

-ore 8:50 circa partenza per raggiungere Cesiomaggiore dove visiteremo il museo della bicicletta

-ore 10:40 ripartenza verso il passo San Boldo(sosta verso le 11:20 in cima al passo per una mezz’ora);

-ore 12:30 arrivo al ristorante “al Borgo” in località Teson a Cison di Valmarino. Durante il pranzo ci sarà la consegna del gadget ricordo della giornata

-ore 14:30 ripartenza verso Belluno con sosta saluto finale a Sella di Fadalto Costo della giornata a persona(pranzo + museo): 36 €

Il pagamento va effettuato tramite bonifico bancario sull’IBAN IT66Z0622567684510302862094 intestato a Renato Iudica con causale:iscrizione raduno 21 aprile. Una volta effettuato il bonifico si prega di inviare per e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. la cedola dell’avvenuta operazione. Iscrizioni e versamenti devono essere effettuati cortesemente entro e non oltre il 15 aprile 2013.

AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE, SI PREGA DI INFORMARE SEMPRE TRAMITE E-MAIL O PER TELEFONO(3472659914) SE SOFFRITE DI INTOLLERANZE ALIMENTARI E DI QUALE TIPO, CHE PROVVEDEREMO A VARIARE IL MENU’.

N.B. Il programma potrebbe essere soggetto a delle variazioni per quanto riguarda gli orari, i partecipanti saranno avvisati per tempo dei cambiamenti.

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Maggio 2013 17:35
 
Consigli anticrisi PDF Stampa E-mail
Venerdì 14 Settembre 2012 07:45
Qualche consiglio contro la crisi economica

La crisi entra nelle nostre case. Dobbiamo imparare a risparmiare non solo con gli oggetti di lusso, ma a ridurre i costi anche sulle spese quotidiane. In quest'ottica, l’acquisto di una Alfa nuova è un segno di ricchezza, ma anche possedere un’auto “vecchia” diventa quasi uno sfarzo.In questo articolo non voglio costringere nessuno a comprare un’auto nuova, anzi, secondo me adesso noi siamo diventati già dei cattivi consumatori, perchè molto spesso non ci preoccupiamo dell’ambiente. Purtroppo ogni giorno ascoltiamo la radio e guardiamo la TV dove ci convincono che per uscire dalla crisi bisogna consumare più più e più. e invece questa è una strada sbagliat:basta fermarci una volta e pensare: "Ma cosa sto comprando? Mi serve davvero?"Non vi sembra che risparmiando e curando attentamente le nostre spese e inquinamento riusciamo a sopravivere in questi tempi pesanti?

Allora, finalmente siamo arrivati ai qualche consiglio che, spero, possa essere utili per tutti noi:

- la benzina: non facciamola mai in autostrade, a volte i prezzi sono più alti di 10 centesimi; cerchiamo di fare pieno in weekend, quando tanti distributori fanno gli offerte e facciamolo da soli; prestiamo attenzione ai buoni, che ci danno nei supermercati; raccogliamo i punti sulle carte fedeltà.

- Il parcheggio: se ci capiterà di pagare più ore del necessario, perché, andando via noi, non regaliamo il nostro bigliettino a un altro autista? Magari la prossima volta un’altra persona farà lo stesso con noi.

- Bisogna avere un’officina meccanica di fiducia: è come un parrucchiere per la donna e un proctologo per un’uomo! Ascoltiamo le voci in giro.

- Risparmiamo sugli autoricambi. Per fortuna nel XXI secolo abbiamo internet praticamente ovunque. Prendiamo come esempio il sito “www.pezzidiricambio24.it” e vediamo come si possono utilizzare tutti i vantaggi del negozio on-line. È possibile trovare i dettagli 365 giorni, 24 ore al giorno e comprarli. Basta trovare dei autoricambi per Alfa Romeo e il prezzo più basso sul mercato. I prezzi sono il risultato di non-fisici rivenditori. Il risparmio sui costi del personale, spazio al dettaglio, ospitalità, ecc Internet permette a questa risorsa di competere con successo con altri fornitori. Inoltre, il questo sito fornisce le marche dei prodotti che guidano, come Bosch, Beru, Sachs, Luk, Hella, Valeo, Febi Bilstein, TRW, Ate, K & N, Metzger e molti altri.

Sicuramente gli autisti maturi conoscono già tutti questi trucchetti, ma se questo articolo sarà utile per una persona nuova sulle strade, penso che il mio tempo non è stato sprecato.

 

scritto da sponsor

Ultimo aggiornamento Giovedì 24 Gennaio 2013 11:15
 
scuderia bellunese PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 07 Settembre 2012 20:29

Alfa 2006 day - 30 settembre 2012

Gli amici della Scuderia Bellunese Alfa Romeo, hanno il piacere di invitare tutti gli alfisti al raduno “Alfa 2600” che si svolgerà domenica 30 settembre, con partenza da Belluno alle ore 08:30 ( ritrovo presso il Piazzale della Resistenza-Stadio Comunale di Belluno entro e non oltre le ore 08:15 ) ed arrivo a Due Carrare – Padova al Castello di San Pelagio.

Seguirà pranzo presso il castello e visita guidata al museo dell’aviazione militare.

Ritorno direzione Belluno con sosta presso il parcheggio del bar “Ale Caffè” presso Bassano per i saluti di commiato; questo per permettere agli equipaggi non Bellunesi di abbreviare il rientro alle proprie abitazioni.

Il costo di partecipazione è di 36 euro a persona da versarsi con bonifico bancario Conto Corrente n° IBAN IT66Z0622567684510302862094 intestato a Renato iudica entro e non oltre il 25 settembre.

Si prega di comunicare immediatamente tramite mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. copia della ricevuta dell’avvenuto versamento oppure telefonando al seguente numero di telefono.

3472659914 Renato iudica

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Settembre 2012 07:55
 

News dal Mondo Alfa

Alfa Romeo raddoppia con nuova Giulietta e LiberaMente Alfa

 

Per tutti i fan della casa automobilistica del biscione il 2012 è sicuramente un anno da ricordare: la nuova Giulietta potrebbe infatti diventare l’Alfa Romeo di maggior successo degli ultimi anni, grazie alla quota di mercato di oltre il 20% raggiunta nel mese di giugno con 2777 immatricolazioni.

Con un prezzo di base di 20.000 euro, questa vettura si colloca però in un settore del mercato medio-alto che sta riscontrando difficoltà in un periodo di prolungata crisi economica: proprio per aiutare gli acquirenti italiani Alfa Romeo ha quindi inaugurato il piano LiberaMente Alfa, che presenta due diverse opzioni, noleggio e acquisto.

Per quanto riguarda l’opzione acquisto, Giulietta verrà fornita per 189 euro al mese in un periodo di 3 anni, con garanzia a kilometri illimitati, assistenza stradale in tutta Europa e manuntenzione programmata.

L’assicurazione sul credito aiuterà poi chi ha riscontrato problemi economici come la perdita del posto di lavoro, con eventuale rimborso parziale o totale delle rate rimanenti.

E poi, una volta arrivati al termine dei 3 anni iniziali, i clienti potranno pagare l’importo rimanente pari al valore futuro dell’auto, sostituire la vettura con un’altra Alfa, oppure restituirla al concessionario.

L’opzione noleggio, poi, sarà da un certo punto di vista ancora meno vincolante perchè prescinde dall’idea di proprietà e parte da 281 euro al mese.

Ed ancora, con meno di 1 euro al giorno potrete aggiungere la polizza furto-incendio ed ottenere una kasko con altri 30 euro al mese. Se quindi pensavate che il futuro dell’automobilismo made in Italy fosse sempre più saldamente in mano a Fiat, Alfa sembra non voler restare con le mani in mano ed è pronta a rivolgersi a sempre più consumatori in ricerca di qualità e convenienza.